Home CHI SIAMO - Who we are

Allevamento Almaleo: ci presentiamo

Cari Amici, la passione per il cocker nasce da quando ero bambina.
Dopo i vari meticci adottati da svariati vicini di casa finalmente arriva "OLGA", anche lei un incrocio presa al canile ma con una grande somiglianza ad uno Spaniel, e come questo dolcissima, affetuosa e con spiccata attitudine venatoria.
 


Appena portata a casa la piccola si è conquistata anche il cuore di mio padre che inizialmente era contrario ad una nuova adozione ma che da quel
momento ha iniziato a considerarla al pari di tutti i membri della famiglia gatti, cani ed umani che fossero.

La vera svolta della mia vita cinofila iniziò nel 1996, quando andai a vivere con il mio compagno che mi regalò il primo Cocker spaniel inglese, tanto atteso, un maschio nero come il carbone che, come tutti i lettori pensano del proprio cane, era senza dubbio il cane più bello al mondo.
Il mio piccolo Cocker fu acquistato in un allevamento amatoriale del Mantovano e gli allevatori divennero in seguito carissimi amici rendendosi molto disponibili per risolvere i piccoli incidenti quotidiani, causati dalla nostra inesperienza e dalla vitalità del cucciolo che con la sua infaticabile codina ci ha riempito la vita di gioia.



 
Successivamente la famiglia si è allargata, abbiamo acquistato “BRUCE LEE”, soprannominato “MAGOO”, che ci ha poi coinvolto in tutta questa magnifica avventura, tra cui le esposizioni canine locali, sapete.... di quelle dove si vincono salame e formaggio! La toelettatura del cane, la presentazione sul ring e la conoscenza di tanti allevatori professionisti.
Partendo dalle Expo locali siamo poi arrivati a frequentare quelle di livello superiore (NAZIONALI, INTERNAZIONALI E RADUNI) e, nonostante i risultati con Magoo non siano stati grandiosi, abbiamo avuto le nostre piccole soddisfazioni ma, soprattutto, abbiamo iniziato a conoscere il "Cocker"e l'ambiete cinofilo.
In breve tempo i cocker diventano due: nel 1998 arriva anche GAIALICE, soda e robusta come un macigno, in casa è soprannominata il “ROTTWEILER” data la sua costituzione robusta, carattere dominante ma dolce e premurosa con tutti i membri della famiglia che lei deve “accudire” in quanto capo branco.

GAIALICE ha un ottima genealogia essendo una delle due figlie di “GRANDES MURAILLES” di Franca Simondetti, allevatrice che ha fatto la storia della razza in Italia e che mi rammarica molto non aver avuto il piacere di conoscere personalmente in quanto è venuta a mancare proprio in quel periodo.
Il tempo in compagnia della mia famiglia allargata passava facendo crescere in me la voglia di cocker da cui derivò la decisione di cambiare casa: dall' appartamento in città ci siamo spostati in una casa in collina circondata da prati e boschi ed idonea ad accogliere un buon numero di cani e dare sfogo alla mia passione.
Ora la famiglia è grande, molto grande, ma ognuno rimane e rimarrà sempre l'unico ed il più bello, sono tutti belli allo stesso modo nel mio cuore……
Nel 1998 arriva “LEON”, il nome vi suonerà un pò strano per un cocker, infatti “ACAPULCO” (il nome tratto dal pedigree) fu il mio primo Leonberger.
La sua dolcezza ed affidabilità era pari alla sua mole, amichevole e discreto con i bambini, delicato con gli anziani e perfetto campanello d'allarme per i ladri!

Credo che non lascerò mai nemmeno questa razza, neanche se decidessi di smettere di allevare, non riuscirei ad essere felice senza questo leone che gira per casa.
Purtroppo LEON è morto molto giovane mentre MATILDA che ha 9 anni, BASILISSA, ALABAMA, ULRIKE, LIUTO e CALI' sono i “LEONI” che vivono sempre quì con me e con la mia famiglia di cockerini.
La prima campionessa cresciuta in casa Almaleo si chiama “FRANCINI’S WHENTOMORROWCOME”, splendida femmina di cocker Blu Roano che Angela Francini mi fece vedere in esposizione a Reggio Emilia, lì nacque il colpo di fulmine e "WHEN" venne a casa con me.
Questa splendida cockerina si aggiudicò il titolo di campionessa Italiana di bellezza in men che non si dica.
Brava Whendy!!
Credo che se continuassi così il mio racconto sarebbe, per voi che state leggendo, un pò troppo lungo ma non posso tralasciare nessuno dei miei cuccioli.
I CANI FANNO PARTE DELLA MIA VITA E NON CE N’ E’ UNO PREFERITO!
HANNO TUTTI LE MEDESIME ATTENZIONI, INDISTINTAMENTE!!
MORA DI VILLA CASTELLI è la mia seconda campionessa Italiana di bellezza e nel 2007 si conferma anche campione riproduttore, condurla sui ring dell' esposizione è sempre stata una gioia enorme per me: La cagnina volava e contagia tutti per la sua voglia di vivere!!
Non avendo intenzione di farla troppo lunga, vi elencherò i soggetti campioni appartenenti al nostro allevamento ricordandovi che non sono i titoli a fare bello un cane ma solo ma solo l'amore che proviamo per lui e che ci restituirà moltiplicato per 1000.

FRANCINI’S WHENTOMORROWCOME
CH.ITALIANO DI BELLEZZA
MORA DI VILLA CASTELLICH.ITALIANO DI BELLEZZA-RIPRODUTTORE
TABASCO ZEBRA MARKINGCH.RIPRODUTTORE
FRANCINI’S ALLNIGHTGIOVANE PROMESSA ENCI E CH. ITALIANO DI BELLEZZA
FRANCINI’S QUERIDA CH.ITALIANO DI BELLEZZA-INTERNAZIONALE E SLOVENO
ETOILE CH.ITALIANO DI BELLEZZA
FRANCINI’S DONJUANDEMARCO CH.ITALIANO DI BELLEZZA-INTERNAZIONALE E SLOVENO
MATILDA CH. RIPRODUTTORE
LIUTO DEL SAMBRO CH.ITALIANO DI BELLEZZA- INTERNAZIONALE-RIPRODUTTORE-
CH.S.MARINESE-CAMPIONE SOCIALE AUSTRIACO 2005-
CAMPIONE DELL’ ANNO ENCI 2006
ACAPULCO GIOVANE CAMPIONE S.MARINESE
ALMALEO DRUGO LEBOSKI GIOVANE CAMPIONE SOCIALE AUSTRIACO 2005
ALMALEO MORGANA CH.ITALIANO DI BELLEZZA
ALMALEO EVION GIOVANE PROMESSA ENCI

Questi sono solo alcuni dei miei campioni…
 


















Ad oggi abbiamo più di 30 soggetti in allevamento, siamo stati riconosciuto dall' ENCI-FCI con l'affisso “ALMALEO” ed i miei obbiettivi rimangono sempre quelli alla base del mio primo impegno cinofilo ovvero migliorare queste magnifiche razze, creare una mia linea di sangue che coniughi equilibrio caratteriale alle spiccate doti insite nell'indole di ciascuna ….c'è ancora tanta strada da percorrere.
L'allevamento è situato nelle prime colline Reggiane, circa a 20 Km dall' uscita dell' autostrada di Reggio Emilia.
Siamo circondati dai boschi e dagli animali selvatici che vi abitano, la zona che abbiamo scelto è l'ideale per crescere i nostri cuccioli, che possono correre liberamente in un ampio parco ombreggiato.
Cosa scegliere? COCKER O LEONBERGER? Entrambi e possibilmente insieme come l'elefante e la farfalla che si completano amandosi perdutamente.
Mi limiterò a queste poche pagine anche se, un allevatore non smetterebbe mai di parlare o scrivere dei suoi bambini pelosi, ringrazio tutte le persone che mi hanno aiutato a realizzare il mio sogno ed auguro a tutti quelli che hanno intenzione di intraprendere questa strada, tanta tanta fortuna!!!
La storia continua................

Una cinofila un pò pazza.

LAURA FRANZONI


Alcune delle foto di questo sito sono state scattate da M.Leonardi e M.Vittone

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Apri l'informativa estesa.